S. Prokofiev, Sonata in Re Magg. op. 94

This Sonata was written in Alma Ata during the painful years of the Second World War. Performed for the first time in 1943 by the flutist Charkovsky, “accompanied” on the piano by Sviatoslav Richter, the composer subsequently made a version for violin and piano, in collaboration with David Oistrakh. The piece still represents today an authentic masterpiece of the…

Read More

Conoscere lo stato emotivo

di Onorio Zaralli Excerpt from Onorio Zaralli’s book “Playing with the soul” ©2017 Conoscere è una esigenza dell’uomo. Ignorare è un bisogno dell’uomo. La differenza è chiara: conosco, quando ho esigenza di imparare e di crescere liberamente; ignoro, se ho bisogno di nascondere, se preferisco “conservare” piuttosto che rischiare di perdermi nella libertà. Bene: per quanto riguarda l’universo emotivo,…

Read More

Esiste una “etica interpretativa”?

di Onorio Zaralli E’ una questione delicata, ma troppo fondamentale per non essere affrontata.Partiamo da una dichiarazione di Arturo Toscanini: a chi gli chiese, un giorno, “Maestro, qual è il suo stile?”, Toscanini rispose “Il mio stile è quello degli autori che dirigo: Haydn, Mozart, Beethoven”. Perfetto. Il punto è proprio questo: il musicista ha un dovere “etico”, quello…

Read More

Audacity, un software per l’editing audio / Audacity, a software for audio editing

di Onorio Zaralli Tra i tanti programmi realizzati appositamente per l’audio editing quello che proponiamo è gratuito, semplice da usare e molto efficace: si chiama AUDACITY. Vediamo di scoprirne insieme le principali funzioni. Questa è l’interfaccia con la quale il programma si presenta; accertiamoci che, dall’elenco a discesa sulla destra, sia selezionata la voce “volume mic”. In effetti, altre…

Read More

L’emotività

di Onorio Zaralli Parleremo ora della dimensione emotiva “in concerto”. E’ una dimensione importantissima, al pari della tecnica strumentale e della conoscenza musicale del testo. Dirò di più: l’influenza che essa esercita sulla resa esecutiva è ancor più determinante proprio perché sfugge maggiormente al nostro controllo. Quante volte, con una buona forma fisica, una tecnica sicura, una buona conoscenza…

Read More

The Structure of Music Language

Excerpt from Onorio Zaralli’s book “Playing with the soul” ©2017 In the dictionary, under the term “structure” we read: a ” constructed from several parts” entity, or even, “the arrangement of and relations between the parts or elements of something complex.” The musical language is seen therefore, as “the set of structural elements placed in relation to each other.”…

Read More

Common Posture Mistakes

Holding the instrument With a length of about 67/70 Centimeters, the flute has an average weight of 300/350 grams. The wooden flutes have a higher weight due to the thickness of the tube which, in this case, is between 3 and 4 mm, against 0.4 to 0.5 mm thickness of metal tubes. A weight and a size are not…

Read More

“Suonare con l’anima”: il sogno di ogni musicista!

Ma possiamo realizzarlo, seguendo un itinerario adeguato. Consideriamo questi tre livelli di performanc esecuzione;interpretazione;rivelazione. Il primo livello è rappresentato dall’esecuzione. Per arrivarci, occorrono quelle abilità che fanno del musicista un “virtuoso”, capace di esprimere al massimo grado tutte le possibilità del proprio strumento.Ascoltare un virtuoso in concerto si prova un senso di meraviglia, si resta, come si usa dire,…

Read More

“Playing with the soul”: the dream of every musician!

We can achieve it by following a suitable itinerary and by taking these three levels of performance into consideration: * playing;* interpretation;* revelation. The first level is represented by playing. To get there, we need those skills that make a musician a “Virtuoso”: capable of expressing the highest degree of all possibilities of their instrument. While listening to a…

Read More